Attendiamo domenica

Domenica 14 Gennaio saranno depositati ufficialmente in FIGC candidature e programmi annessi. Il calcio italiano sembra totalmente paralizzato e l’impressione è quella di trovarsi su di una piccola zattera nel bel mezzo dell’oceano in piena area ciclonica…

Questa è la sensazione, ma i giorni trascorreranno inesorabili ed il quadro sarà sempre più chiaro, Gravina, Sibilia, Tommasi, un quarto nome, una direzione comunque andrà, verrà presa, a quel punto si vedrà. E faremo tutti le nostre valutazioni.

Ora l’attesa che non vi nascondo, sto facendo fatica a gestire, è quella dei programmi, dei contenuti più o meno validi.

Questo periodo della mia vita lo chiamerei: Saper attendere.

Nel frattempo io sto sgomitando in tutti modi per tentare di trovare interlocutori validi ed interessati a vedere il movimento calcistico italiano da un altra prospettiva. Alle porte ci sono delle novità ma avremo tempo e modo per parlarne.

Ora attendiamo che vengano depositati i programmi e poi andremo ad analizzarli minuziosamente.

Che fine faremo?

Tag: , , ,

Commenti (2)

  • Caro Daniele,
    penso che in questo momento assumere la presidenza della FIGC sia una bella patata bollente.
    E vedrai quanto sara’ ROVENTE quando scatteranno i Mondiali, e allora tutti ci ricorderemo di una certo spareggio di novembre.
    Un saluto

  • Ciao Carlo scusami se rispondo solo ora ma sono in piena corsa nel tentativo di cambiare qualcosa. Si quello che dici è una profezia. Concordo pienamente. Quest’estate funzionerà a mo di sveglia.

    Le amichevoli con Argentina ed Inghilterra potrebbero avere anche loro questa funzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *